• Just Anam

Ricette veloci e squisite (che ho provato ultimamente)

Nei video più recenti su Youtube ho cominciato ad inserire ricette qua e là e mi sono accorta che mangiare in modo consapevole é non solo importante per me ma é diventata un'esigenza anche quella di poterla condividere con voi... nutrirsi in modo sano e per quanto possibile con ingredienti di stagione, acquistati magari a Km 0 sostenendo un'azienda agricola locale, é un'esperienza che mi fa stare bene, molto bene e mi auguro possiate farla anche voi (o magari già la state facendo!).

Amo il rapporto che si instaura con il contadino quando vado in cascina, amo portare a casa le verdure nei miei sacchetti di stoffa e non ritrovarmi con confezioni di plastica e soprattutto amo preparare le verdure che ovviamente, non essendo già lavate o tagliate, richiedono più tempo per essere preparate e poi riposte.

Ed è proprio quel tempo che io vedo come un regalo, un momento di pura mindfulness in cui mi rilasso con attività che potrebbero sembrare banali, il contatto con la verdura o la frutta appena colte, il loro sapore così gustoso, i profumi che emanano, è tutta una meraviglia.

Vorrei lasciarvi qualche ricetta semplice e veloce per darvi magari un po' di ispirazione a cucinare senza ingredienti animali, oppure semplicemente per sperimentare qualcosa di diverso.


Pizzette di Melanzane

Ingredienti: 1 melanzana grande (o 2 medie) , 200gr salsa di pomodoro, formaggio veg (o 1 mozzarella), sale, origano, olio d'oliva



Tagliare la melanzana a fette di 1/2 cm ed incidere la superficie. Aggiungere un filo d'olio e mettere in forno statico per 15/20 min a 170°/180°, questo dipende molto dal vostro forno. Nel frattempo grattugiare il formaggio veg (io uso il Grattaveg alle lenticchie della Vegeatal) o asciugare e spezzettare la mozzarella. Condire poi le fette di melanzane tolte dal forno con i restanti ingredienti (potete sbizzarrirvi e mettere anche pesto e pomodorini secchi - come vedete nel video- o altro a vostro piacere) e rimettere nel forno alla stessa temperatura per altri 15 min (controllate sempre la cottura perché varia da forno a forno). Sono veloci, gustose e si possono conservare in frigo e mangiare anche fredde il giorno dopo!


Pasta con salsa di Avocado

Ingredienti: 1 avocado , 1 spicchio d'aglio, 1/2 limone (o lime), 1 Cc di lievito alimentare, 1 Cc olio d'oliva, sale, pepe e coriandolo fresco (gli dà un sapore ancora più intenso ma potete ometterlo o sostituirlo con altri odori), verdura fresca (possibilmente croccante) per guarnire



Inserite tutti gli ingredienti in un frullatore o robot da cucina come si vede nel video su Youtube, frullate sino a formare una cremina (se non vi piace densa aggiungete dell'acqua poco alla volta) e versatela sulla pasta. Il sapore é buonissimo, cremoso, denso e ricco. Io guarnisco con altro lievito alimentare e della verdura croccante. Buon appetito! Se la provate taggatemi su Instagram e fatemi sapere se vi é piaciuta!


Ragout di Tempeh

Ingredienti: 1/2 cipolla, 1/2 carota, 1 gamba di sedano, 1 confezione di Tempeh (150gr ca), 300 gr salsa di pomodoro, 1 Cc di concentrato di pomodoro, 1/2 bicchiere di vino rosso (o bianco se preferite), olio d'oliva, sale e peperoncino (facoltativo)



Sminuzzare carota, cipolla e sedano e far soffriggere a fuoco basso in un tegame con dell'olio d'oliva, poi quando la consistenza sarà morbida, aggiungete il tempeh sbriciolato e sfumate con 1/2 bicchiere di vino rosso alzando un pochino la fiamma (io lo preferisco al bianco perché lascia un sapore più intenso al ragout ma va benissimo anche bianco se lo preferite). Una volta che il vino è stato assorbito, aggiungete salsa e concentrato di pomodoro, io aggiungo anche un filino d'acqua che tanto poi verrà assorbita dalle verdure ed il ragout avrà comunque una bella consistenza densa. Far cuocere per circa 15 min e poi assaggiare ed aggiustare di sale e se volete, un pizzico di peperoncino.

Io, come avete visto dal video, ho utilizzato la Pasta di Canapa Campana di cui vi avevo scritto in Instagram, non la conoscevo e devo dire che mi é molto piaciuta, sia consistenza che sapore.

Ho scoperto che la pasta di canapa ha innumerevoli proprietà tra cui l'alto contenuto di fibre e la presenza di Omega 3 e 6 che aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo.


Curiosità sul Tempeh: il Tempeh é un cibo fermentato derivato dalla soia ed avendo un buon contenuto di proteine viene chiamato anche "carne di soia" ma é molto più digeribile.


Latte vegetale


Ingredienti: frutta secca a vostra scelta (noci, mandorle, nocciole, anacardi etc..), io ho usato 70 gr di mandorle e 450/500 ml di acqua. Sale, cacao, sciroppo d'acero, sciroppo d'agave, miele (facoltativi)


Avendo il latte vegetale una durata limitata (3-4 gg in frigo) ne faccio poco così da non doverlo poi buttare, ma se in casa siete molti ad utilizzarlo, sentitevi liberi di raddoppiare le dosi.

Mettiamo in ammollo le mandorle per una notte. Il giorno successivo in un frullatore aggiungiamo mandorle ed acqua e frulliamo. Un pizzico di sale aiuta ad aumentare la durata di conservazione del latte. Io aggiungo anche un cucchiaio di sciroppo d'acero. Lo potete filtrare se preferite così da avere una consistenza liquida, con una garza o con una borsa per il latte (la potete visualizzare qui: https://amzn.to/31yO7J1 ) ma personalmente io uso tovaglioli di lino o garze o quello che ho già in casa.

La durata del latte in frigo dipende da tanti fattori, come la temperatura del vostro frigo, la freschezza degli ingredienti ed anche se il contenitore in cui metterete il latte sarà stato ben sterilizzato o meno, io verso acqua bollente e lo lascio per un paio di minuti. A me il latte dura 3-4gg al massimo, ma come vedete da preparare é velocissimo e sinceramente il sapore é diverso, più buono, ricco, cremoso di quello che acquisto in negozio, senza contare che lo posso personalizzare con cacao o cannella o ciò che mi passa per la testa al momento. Con l'Okara (polpa della frutta secca) potete inoltre farci frullati, biscotti, torte, potete seccarla e macinarla fine per farne della farina,, gli utilizzi sono moltissimi. E i benefici per l'ambiente non acquistando Tetra Pak dove li mettiamo?

Non sempre riesco a preparalo, a volte è più comodo prenderne uno di passaggio mentre faccio la spesa ma quando riesco a prepararlo, provo molta soddisfazione e gioia.


Gelato Vegan alla frutta


Ingredienti: 3 banane surgelate, 150 gr frutta surgelata a piacere (sentitevi liberi di aumentare la dose a vostro piacimento), 30 ml di acqua o latte veg, e poi a piacere granella di cacao, semi di chia o canapa, cannella, cacao in polvere, okara, frutta secca


Togliete le banane dal freezer e lasciatele a temperatura ambiente per un minuto (non troppo mi raccomando altrimenti il gelato avrà la consistenza di un frullato!). Frullate banane, frutta (io nel video su Youtube l'ho preparato con i mirtilli) e acqua et voilà! Il risultato sarà un gelato fresco, cremoso, buonissimo! E poi sbizzarritevi con i toppings!


Un'accortezza importante: assicuratevi che il frullatore sia abbastanza potente. Io anni fa ho investito in un Vitamix e credo sia uno degli acquisti migliori che potessi fare. Gli altri 3 frullatori con cui ho tentato di fare il gelato si sono bruciati o fusi dato che le banane sono dure da sminuzzare quando sono surgelate.


Pane fatto in casa

La ricetta non é mia, ne ho provate diverse ma con questa devo dire che mi trovo benissimo, vi lascio il link qui di seguito:

https://www.youtube.com/watch?v=n3O5bT1yt8A

Nella video ricetta, Benedetta usa farina 00 ma invita a sperimentare con farine diverse. Nel mio video su Youtube infatti io ho utilizzato dei 400 gr di farina, 30 gr di farina di canapa, 170gr di farina integrale ed i restanti 200 gr di farina 00. Mi piace moltissimo, ha un sapore rustico, una bella consistenza e si sposa bene con qualsiasi ingrediente per le bruschette :)


Pesto con foglie di sedano

Ingredienti: 20 gr pinoli, 130 gr foglie di sedano, 40 gr formaggio veg (sempre il Grattaveg alle lenticchie della Vegeatal), 1 spicchio d'aglio, 5 Cc abbondanti di olio d'oliva, sale ed un filino d'acqua se vi piace più liquido




Frullare gli ingredienti (se avete il mortaio meglio, io per velocizzare a volte uso il Vitamix o Minipimer ma confesso che con il mortaio mi piace di più) ed aggiustate di sale. Potete conservarlo in frigo per 2 o 3 giorni con l'accortezza di coprire la superficie con uno strato abbondante di olio d'oliva.



Mi auguro queste ricette vi abbiano ispirato e ricordatevi di taggarmi su Instagram se provate a ricrearne qualcuna!


594 visualizzazioni