In Occidente l’interesse per la meditazione é cresciuto in modo esponenziale negli ultimi decenni infatti non é più vista solo come una pratica mistica ma é diventata anche uno strumento supportato dalla scienza. E sì, se volete potete accendere candele e incensi ma il mio approccio sarà molto pratico, il mio obiettivo è quello di dotarvi di uno strumento da portare con voi sempre e comunque a cui ricorrere quando vi sentite a terra e senza prospettive. Il mio background consiste in un bagaglio di esperienza accumulato in tanti anni di pratica buddista e ritiri laici, ho frequentato con successo il corso di MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction), programma di formazione del centro di Mindfulness che segue gli stessi assodati metodi insegnati al Center for Mindfulness presso la facoltà di Medicina dell’Università del Massachusetts nato dall’intuizione del biologo e Professore Emerito di Medicina, Jon Kabat-Zinn. Ho frequentato inoltre corsi di Neuroanatomia all’UM (University of Michigan) per affiancare al lato puramente spirituale e mistico anche una comprensione scientifica della meditazione e dei benefici che può apportare nella nostra vita. Attualmente sto frequentando il corso di Formazione di Mindfulness presso Minduflness Educators Italia. Ma la cosa più importante è che ho sperimentato i benefici della meditazione sulla mia pelle, da qui nasce il mio sincero desiderio di condividere questo strumento con voi. Ho infatti iniziato a meditare per cercare di risolvere questioni che mi trascinavo da anni dove tutti gli altri rimedi sembravano fallire, crisi d’ansia, attacchi di panico ed una forte depressione. Ho così ho deciso di dare una chance alla meditazione che si é rivelata essere nel mio caso, la miglior medicina. Quindi la mia sofferenza é stata una fortissima motivazione per cominciare a meditare… Ho abbracciato il buddismo per tanti anni e grazie ad esso ho cominciato a muovere i primi passi nel campo della meditazione per poi passare ad un approccio più laico. Insieme potremo meditare, potrai pormi domande e dubbi e per i gruppi oltre a stabilire una solida base individuale nell’approccio del quotidiano si svilupperà una maggior sintonia e coesione nel gruppo stesso. La meditazione non è un’evasione ma un incontro sereno con la realtà. Meditare è guardare in profondità nel cuore delle cose.
(Thich Nhat Hanh)
SEI INTERESSATO ?